GBR U18 Vs. Sondrio U18

Oggi si è disputata la prima partita del campionato U18 che ha visto i ragazzi di Dodi e Cuomo ospitare i pari età di Sondrio. Cielo plumbeo e campo in buone condizioni nonostante le copiose piogge dei giorni scorsi. Dal roster mancano i nomi di Jack Elemi, mediano di mischia e Paolino Roncaglioni, estremo, fermati entrambe da problemi fisici fortunatamente non gravi.

Partita non bella, a tratti quasi noiosa, con GBR che tenta di imporre il proprio ritmo. Sondrio che si difende ordinatamente e che riparte ogni volta che se ne presenta l’occasione. GBR non riesce a mordere ne in attacco con guadagni territoriali insignificanti ne tantomeno in difesa dove spesso è costretta ad arretrare a causa dei frequenti falli.

E lo dimostrano i numeri: solo nel primo tempo, sono oltre 14 le mischie concesse agli avversari, di cui tre recuperate,  per altrettanti in avanti commessi e ben 11 i falli fischiati dall’arbitro contro GBR. Anche la rimessa continua a funzionare male, con solo due touche conquistate su cinque effettuate.

Il risultato si sblocca al 17 dopo un ‘azione insistita con Thomas Ristallo bravo a entrare in area di meta con una corsa dai cinque metri. Gianfranco Larghi trasforma per il sette a zero per GBR.  Sondrio prova subito a rientrare ma tutte le sue incursioni sono fermate dalla difesa confusa ma efficace di GBR. Il pareggio arriva al 26 grazie ai numerosi falli commessi da GBR che regala oltre metà campo agli avversari e anziché appoggiarsi in touche regala l’ovale agli avversari con un passaggio mal riuscito proprio davanti ai pali.

Sondrio ringrazia e realizza anche il calcio per il sette pari. Trascorrono sei minuti con Sondrio che trasforma l’ennesimo fallo fischiato a GBR con un piazzato e chiude così la prima frazione sul 10 a 7.

Il secondo tempo inizia malissimo per GBR che alla prima azione d’attacco degli ospiti subisce la seconda meta con trasformazione. La situazione falli migliora ma non la trasmissione dell’ovale dove GBR riesce a concedere ben 9 in avanti agli avversari. La touche diventa un incubo e su nove lanci solo tre (3) restano in possesso di GBR.

Al 45 Capitan Scorzelli accorcia con un calcio piazzato che vale tre punti e riporta GBR a distanza di una meta muovendo il tabellone sul10 a 17. Dopo soli cinque minuti è Klopf che disorienta con una finta due avversari e marca per GBR la seconda ed ultima meta di giornata. Capitan Scorzelli fallisce la trasformazione e porta GBR sul15 a 17.

GBR prova generosamente a rifarsi sotto ma difetta in quasi tutti i fondamentali e subisce la terza meta di Sondrio al 61 forse viziata da un fuorigioco. Il kicker di Sondrio non perdona e spedisce l’ovale tra i pali per il 24 a 15.  Sarà ancora Sondrio a piazzare dal campo il pallone che fissa il risultato finale sul 27 a 15 per gli ospiti. A nulla infatti serve che GBR giochi negli ultimi tre minuti dell’incontro costantemente a ridosso dei cinque metri di Sondrio: non sarà capace di concretizzare nessuna delle occasioni che si procura.

Questa è la prima volta che mi trovo a raccontare di una partita brutta, giocata male e persa peggio dai ragazzi della U18. A tratti è sembrato di vedere una formazione alle prese con un nuovo assetto d’attacco ancora da assimilare, più rapido e veloce che predilige le giocate sulle fasce anziché puntare al più tradizionale e conservatore gioco per linee centrali. Oggi le mani dei nostri atleti non riuscivano ne a lanciare correttamente ne a tenere un pallone e le poche azioni di penetrazione centrali mancavano di sostegno. A ciò bisogna aggiungere che le nostre seconde linee quando entravano in possesso dell’ovale disegnavano traiettorie di corse arzigogolate anziché rettilinee. Con il solo risultato di scarsi guadagni territoriali e senza mai impegnare il diretto avversario in uno contro uno.

In difesa non siamo stati abbastanza duri e determinati concedendo sempre agli avversari troppi metri oltre il punto d’incontro. A ciò bisogna aggiungere la mancanza di un buon placcatore esperto come estremo senza nulla togliere a Tommy che ha fatto sicuramente del suo meglio in un ruolo che non è certamente il suo.

Bene come sempre o quasi la mischia ma che nella nostra categoria è fortemente depotenziata dal regolamento. Forse sarebbe meglio non sforzarsi troppo e conservare le energie visto che tutte le volte che abbiamo spinto indietro l’avversario ci hanno fischiato contro.

E’ vero che molti dei nostri giocatori sono alla prima esperienza ma è anche vero che alcuni di loro saliti dalla U16 hanno alle spalle uno o due campionati del girone elite. Secondo me oggi è mancata la giusta determinazione e fiducia nelle proprie capacità. Ora non resta che allenarsi con impegno e fiducia anche perché ci aspetta una partita speciale quella che si disputerà domenica prossima a casa del Lecco.

Risultato finale: GBR U18 15 – Sondrio U18 27 (primo tempo: 7 – 10)

1° Tempo: 17:40 GBR n.° 3 Thomas Ristallo (Larghi) 7 -0; 26:20 Sondrio (trasf.) 7 – 7; 33:00 Sondrio (piazzato) 7 – 10

2° Tempo: 37:00 Sondrio (trasf.) 7 – 17; 45:00 GBR n.° 2 Stefano Scorzelli (piazzato) 10 – 17; 51:00 GBR n.° 14 Klopf 15 – 17; 60:00 Sondrio (trasf.) 15 – 24; 66:00 Sondrio (piazzato) 15 – 27

Formazione GBR U18: 15 Pellegrini (V.Cap.); 14 Colombo; 13 Klopf; 12 Pasolini; 11 Dini Ciacci; 10 Larghi; 9 Crippa; 8 Colzani; 7 Radaelli; 6 Cattaneo; 5 Ferraris; 4 Santarelli; 3 Ristallo; 2 Scrozelli; 1 D’Ercole; 16 Caprotti; 17 Dumini; 18 Scaffa; 19 Romognoli; 20 Galbiati; 21 Rollini

Sostituzioni1°Tempo: OUT Radaelli IN Caprotti

2° Tempo: OUT Ristallo, IN Dumini; OUT D’Ercole, Klopf IN Staffa, Rollini; OUT Scorzelli, Colzani IN Galbiati, Romagnoli

Cartellini gialli/rossi: nessuno.