GBR Seniores: Grande Brianza esce sconfitto dalla trasferta di Bergamo 30 a 10

Il GBR non riesce a far suo il big match tra i primi e i secondi della classe regalando quindi agli avversari il sorpasso e il primato in classifica.

Bergamo parte subito forte e complice un atteggiamento attendista dei brianzoli non ci mette molto a passare in vantaggio con un calcio di punizione, a cui segue poco dopo la prima meta dei padroni di casa che con la successiva trasformazione si portano sul 10 a 0.

I Brianzoli accusano la mazzata e come storditi continuano a concedere campo e possesso agli avversari che non si fanno pregare e continuano a bussare con forza alla porta ospite imprimendo un ritmo sempre maggiore al gioco.

Proprio da queste accelerate nel ritmo, non arginate efficacemente dalla salita difensiva dei leoni, i padroni di casa costruiscono altre due marcature pesanti che, insieme ad un secondo piazzato, portano il punteggio sul 25 a 0 alla fine del primo tempo.

L’intervallo sembra finalmente permettere ai frastornati leoni brianzoli di schiarirsi le idee e tornare in campo convinti a dare battaglia riuscendo a contenere in maniera più ordinata gli attacchi degli orobici ed è solo per un errore individuale sul placcaggio che il Bergamo riesce a superare nuovamente la linea difensiva ospite e a segnare la quarta meta.

Tuttavia nonostante la meta subita l’atteggiamento degli uomini di capitan Sanfilippo è diverso rispetto alla prima frazione di gioco riuscendo finalmente ad avere del possesso offensivo e a giocare anche in attacco, possesso che porta poi nell’ultimo quarto di gioco a segnare due mete di rabbia e orgoglio con il “Principe” Alessandro Abate e Jacopo Beni, purtroppo entrambe non trasformate da Riccardo Dodi a causa della posizione defilata.

Il match si chiude quindi sul 30 a 10 per i padroni di casa che con 4 mete segnate, contro le sole 2 brianzole, portano in cascina ben 5 punti e scavalcano il GBR in classifica, fermo a 20 punti contro i 24 bergamaschi.

Grande Brianza torna con la coda tra le gambe al quartier generale di Monza, consapevole di dover lavorare con umiltà e voglia, alzando il più possibile il ritmo negli allenamenti, se si vuole continuare a navigare nella zona alta della classifica.

 

I marcatori:

Mete: Abate, Beni

 

Formazione: 15 Roberto Predolini, 14 Lorenzo Villa, 13 Riccardo Dodi, 12 Gionata Colombo, 11 Fabio Masoero, 10 Camillo Selvagno, 9 Angelo Spada, 8 Francesco Brioschi, 7 Luca Bandera, 6 Marcello Biffi, 5 Francesco Maconi, 4 Davide Eralti, 3 Pasquale Quercia, 2 Francesco Sanfilippo, 1 Corrado Ripamonti.

 

A disposizione: 16 Aldo Quercia, 17 Jacopo Beni, 18 Alessandro Abate, 19 Emanuele Perego, 20 Umberto Guaitani, 21 Luca Frittoli, 22 Jacopo Sala.