LE RINGHIO BATTONO CASALE E CONQUISTANO IL BONUS

Monza 45 – Casale 6 (primo tempo 35 -6)

Avvio di partita che vede protagoniste le Ringhio; le monzesi  per i primi dieci minuti  giocano nella metà campo avversaria e riescono a varcare la linea di meta avversaria per ben due volte. La prima marcatura infatti arriva al 5° minuto a firma di Virgili mentre è all’8° minuto che Magatti torna a schiacciare l’ovale in mezzo ai pali. In entrambi i casi il piede di Virgili conquista i due punti in palio per le bianco rosse. Non si fa però attendere la reazione delle avversarie che all’11° minuto conquistano un calcio di punizione, abilmente trasformato dal mediano Tondinelli. Sono poi le monzesi a tornare a segnar punti con una meta di Trilli al 15° minuto; ancora una volta Virgili non sbaglia e mette il calcio del 21 a 3.  Forti del solido vantaggio le monzesi si lasciano però assorbire dal gioco confuso e a tratti falloso delle avversarie; la frenesia e la tensione in campo costano un altro calcio di punzione alle Ringhio con Tondinelli che non sbaglia mira e guadagna altri 3 punti, portando il parziale sul 21 a 6. Il finale di primo tempo regala però altre emozioni con Magatti, particolarmente ispirata, segna altre due mete al 25° e 35° minuto. Non delude Virgili, abile nel centrare i pali in entrambe le occasioni. La prima frazione di gioco si chiude così con le Ringhio in vantaggio per 35 a 6.

Secondo tempo che si apre con una serie di cambi per la mischia monzese: inserite in prima linea Cecilia e Silvia Arpano, mentre Rimoldi sostituisce Elemi in seconda linea. Risultato mai messo in discussione nel corso della partita, anche se le monzesi mostrano meno lucidità ed incisività rispetto alla prima frazione di gioco e si lasciano assorbire dalla confusione avversaria. Purtroppo i tanti calci di punizione impediscono uno sviluppo del gioco più favorevole alle Ringhio che mostrano una minor continuità nelle fasi offensive. La poca aggressività sui punti d’incontro, vista nel corso di tutto il match, regala diversi palloni alle avversarie che però in tutta la partita non riusciranno mai a varcare la linea di meta monzese. Al contrario tornano a segnare punti le monzesi che consolidano il proprio vantaggio a inizio e fine del secondo tempo: prima con Magatti (in meta al 47’) e poi con il capitano Gaudino (73’). Ampiamente meritato dunque il bonus in palio, con le Ringhio che, grazie ai 5 punti conquistati, confermano il terzo posto in classifica e continuano l’inseguimento delle venete. Domenica prossima appuntamento al Chiolo per sostenere le ragazze contro il CUS Torino.

 

FORMAZIONE: Trilli, Panizzuti, Dell’Oca (56’ Miccoli), Magatti (50’ Bruno), Russo, Virgili, Chindamo, Cammarano (50’ Scotto), Gaudino, Arrighetti (50’ Calligaro), Locatelli, Elemi (40’ Rimoldi), Bettolatti (40’ Arpano C.), Di Toma, Barazzetta (40’ Arpano S.).

 

TABELLINO: 5’ meta Virgili (tr. Virgili), 8’ Magatti (tr. Virgili), 11’ punizione Tondinelli, 15’ meta Trilli (tr. Virgili), 23’ punizione Tondinelli, 25’ meta Magatti (tr. Virgili), 37’ meta Magatti (tr. Virgili), 47’ meta Magatti, 73’ meta Gaudino.

Le Ringhio a fine partita si sono concesse un momento di svago facendosi fotografare “baffute” per sostenere l’iniziativa di Movember (vedi immagine di copertina). Ogni anno infatti, nel mese di novembre, si osservano spuntare simpatici baffi sulla faccia di milioni di uomini in tutto il mondo. Solo coloro che raccolgono la sfida lanciata da Movember e, con i loro «Mo», si impegnano nella raccolta di fondi e nella sensibilizzazione sulle tematiche legate al cancro della prostata e dei testicoli. Diverse le iniziative intrapresi per la raccolta fondi sia a firma del Rugby Monza che del Rugby Grande Brianza.