U14 sotto di un punto nella “battaglia” di Lecco

leccoSe domenica scorsa i ragazzi under14 hanno trovato la strada giusta da percorrere, oggi hanno fatto i primi passi su quel sentiero.
Prima di parlare della gara, però, facciamo gli auguri di pronta guarigione a Michele Zanchi che durante la partita si è fratturato la tibia.
A Michi va il sostegno di tutti i compagni di squadra e del Rugby Monza, ti aspettiamo presto!
Torniamo alla partita.
Il Monza parte forte e rischia di segnare la prima marcatura già all’avvio della gara, ma perde il pallone a 10 metri della linea, la difesa c’è e il contrattacco lecchese viene vanificato.
Poco dopo Raul sfugge agli avversari e segna la prima meta della giornata, bene trasformata da Comi.
Il Lecco però è una squadra determinata e dopo aver provato a passare varie volte, riesce a trovare un varco all’esterno portando il risultato sulla parità.
A metà del primo tempo il Lecco ha a disposizione una punizione e decide di trasformarla.
Il Lecco vede che i ragazzi in biancorosso sono un osso duro e decide di trasformare una punizione anziché giocare alla mano, portando il risultato sul 10 a 7.
Continuano a spingere i nostri riportando il risultato a loro favore con meta di Calegari nuovamente trasformata da Comi: 14 a 10 per Monza.
Si chiude così il primo tempo.
Non male il gioco nel primo tempo ma i ragazzi usano troppo poco i giocatori sull’esterno nelle fasi d’attacco, gli allenatori glielo ricordano e chiedono maggiore pressione difensiva.
Vengono effettuati due cambi: Di Benedetto per Perego (buona la sua seconda prestazione in assoluto nel ruolo di tallonatore) e Zanchi per Schirone all’ala.
Gli animi in campo si scaldano, un po’ per enormi errori arbitrali, un po’ perché nessuna delle due squadre voleva alzare bandiera bianca.
Il Lecco passa di nuovo la linea di meta monzese ma non trasforma, tornando in vantaggio di un punto.
Castaldo riceve un buon pallone al largo sulla destra, resiste a un paio di avversari e schiaccia alla bandierina: 19 a 15, ma da una posizione così defilata Comi non riesce a trasformare.
A questo punto avviene l’infortunio a Michi Zanchi e la squadra, in 12 subisce il ritorno lecchese, 20 a 19 e partita finita.
Buona la prestazione del Monza, c’è ancora da lavorare sullo schieramento difensivo, ma la voglia di lottare c’è e si vede.
Troppi palloni persi dai ragazzi in biancorosso, passaggi imprecisi causano la perdita del possesso e il doppio di fatica per poter varcare la linea di meta avversaria, ma, come detto all’inizio, la strada è giusta, stiamo arrivando!
In Campo: Barravecchia,Belloni,Calegari,Castaldo,Comi,De Capitani,Dibenedetto,Drammis,Ercoli,Gilardi,,Locati,Perego,Schirone,Toffoli,Zanchi.
Allenatori: Trentin – Casati