GBR batte Livigno 55 a 0

GBR continua la marcia con 9 mete al Livigno

 

La formazione brianzola di capitan Sanfilippo centra il secondo successo consecutivo, dopo il ko con Bergamo, rifilando 55 punti alla formazione del Livigno e restando così attaccata alla vetta della classifica, appaiato con Lainate al secondo posto.

 

Il GBR porta a casa i 5 punti fondamentali per continuare la rincorsa al primato ma soprattutto per preparare con fiducia il big match del 15 Dicembre quando il calendario li vedrà impegnati proprio contro Lainate.

 

La formazione di casa parte subito bene e dopo meno di 5 minuti arriva la prima segnatura ad opera di Camillo Selvagno a cui segue poi pochi minuti dopo la seconda messa a segno da Pasquale Quercia.

 

Riccardo Dodi trasforma solamente una delle due opportunità dalla piazzola con il match che sembra essere già discesa per i brianzoli, ma proprio questa sensazione di “superiorità” fa inspiegabilmente saltare la concentrazione e permette agli ospiti di tirare fuori le unghie e portarsi in attacco.

 

GBR sembra subire il colpo psicologico, e complici dei problemi in mischia chiusa, è costretto a difendersi, con successo, per il resto della frazione di gioco non riuscendo più ad avere dei palloni giocabili in attacco, lasciando così il punteggio su un 12 a 0 che non accontenta nessuno.

 

L’intervallo sembra fare bene ai leoni che tornano in campo con il piglio giusto permettendo il ripetersi del copione visto nel primo tempo con due mete subito nei minuti iniziali ancora segnate dal duo Selvagno-Quercia.

 

Tuttavia nella ripresa, anche grazie all’ottimo contributo della panchina, la concentrazione è ben diversa e infatti i giocatori di casa deliziano il pubblico con altre 5 mete siglate nell’ordine da Dodi, per lui una doppietta, Maconi, Villa e Motta.

 

Sfortunatamente la precisione non sembra accompagnare i calciatori di giornata, “Maciste” Dodi e “Trottolino” Masoero che riescono a centrare i pali solamente 4 volte su 9 tentativi lasciando ben 10 punti per strada, elemento sicuramente da registrare in vista di impegni più probanti.

 

Nel complesso quindi buona vittoria del GBR che nonostante alcune amnesie nella prima frazione è poi riuscita a risolvere brillantemente la situazione, ma che sicuramente ha dimostrato come ci sia ancora moltissimo lavoro da fare soprattutto in attacco e dal punto di vista della tenuta mentale .

 

I marcatori

 

GBR

Mete: Selvagno 2, Quercia 2, Dodi 2, Maconi, Villa, Motta / Trasf: Dodi 3, Masoero 1

 

La formazione: 15 Fabio Masoero, 14 Lorenzo Villa, 13 Riccardo Dodi, 12 Jacopo Sala, 11 Luca Frittoli, 10 Camillo Selvagno, 9 Angelo Spada, 8 Francesco Maconi, 7 Alessio Gallo, 6 Davide Eralti, 5 Davide Siever, 4 Emanuele Perego, 3 Pasquale Quercia, 2 Francesco Sanfilippo (cap), 1 Alessandro Samela.

 

A disposizione: 16 Emanuele Di Trani, 17 Jacopo Beni, 18 Francesco Motta, 19 Alejandro Magnin ,20 Ezio Paleari, 21 Luca Bandera, 22 Roberto Predolini.