Doppia vittoria per l’under14

Sabato scorso si sono riaperte le ostilità sui campi della categoria under14.

Il Monza ha affrontato sul campo dell’Amatori Milano l’Ospitaletto e i padroni di casa.

I ragazzi non scendevano sul terreno di gioco dall’ 8 dicembre scorso e si è vista un po’ di ruggine, ma dopo un mese di stop i biancorossi hanno dimostrato di essere migliorati nella trasmissione del pallone e di cercare i compagni al largo. 

Monza Ospitaletto: 

Parte forte il Monza e schiaccia subito i bresciani nei loro 22 metri ma vicino alla linea di meta, si sa, si diventa egoisti e chiunque veniva in possesso del pallone cercava di sfondare la difesa avversaria.

Ma i ragazzi in nero sono duri in difesa e sanno placcare bene e i biancorossi non passano.

Appena il gioco si apre, però, il Monza riesce sempre a trovare varchi e passa la linea avversaria per ben 2 volte. Peccato che le mete non vengano trasformate, ma i ragazzi attaccano per linee verticali e sviluppano un buon gioco.

Nella ripresa l’Ospitaletto riesce a trovare un varco proprio nel mezzo della linea difensiva monzese e segna. Meta trasformata e il Monza si trova con soli 3 punti di vantaggio, ma non si perde d’animo e passa un’altra volta prima del fischi finale dell’arbitro.

Monza 17 – Ospitaletto 7 

Dopo 45′ si torna in campo contro l’Amatori Milano e dimostra subito di essere superiore nel gioco ma i milanesi sono migliorati rispetto all’ultima volta che li abbiamo incontrati (novembre scorso) e si vede.

I tecnici cambiano alcuni giocatori, mettendo Calegari in seconda linea, Ongaro a 10, Toffoli e De Ceglie centri.

Raul viene fatto riposare in panchina, buona la sua prestazione e da protagonista come sempre.

Peccato per la meta presa nel secondo tempo a causa di uno svarione difensivo, bravo il numero 9 avversario che con dei cambi di direzione ha eluso il placcaggio di 2 nostri giocatori.

Complimenti a De Ceglie per la sua prima meta in biancorosso.

Amatori 5 – Monza 49

 

Buono l’avanzamento del portatore di palla, buona la trasmissione del pallone e buono il lavoro in maul.

Da riprendere la difesa, sia la costruzione del muro che la salita.

I sostegni sono sempre stati un cruccio per la nostra under14 e sabato le cose non sono andate diversamente; da lavorare.

Nonostante i molti infortunati la squadra ha dimostrato di esserci e questo è un buon segno per i tecnici, significa che il gruppo c’è. 

Da segnalare l’ottima prestazione del nostro “grillotalpa” Locati e quella di Nicolò Montagna nel ruolo di estremo. 

Anche Gria Spinelli ha dimostrato di aver lasciato un po’ di timori in spogliatoio e si è presentato in campo più sicuro guadagnando metri in attacco con la palla in mano e andando molto bene in sostegno.

In Campo:

BARRAVECCHIA ,CALEGARI, CASTALDO, COMI, DE CAPITANI, DE CEGLIE, DI GIOVINE, DRAMMIS DE FILIPPIS, GRIA SPINELLI, INDRACCOLO, IANNOCCARI, LOCATI, MONTAGNA, ONGARO, SOZZANI, TOFFOLI .

Allenatori: TRENTIN e CASATI.