Concentramento a Monza del Minirugby, una splendida giornata di rugby !

1798050_10201639010084264_1568900934_nFinalmente un po’ di sole ! Domenica 23 febbraio bellissimo concentramento a Monza con sette società presenti, 350 bambini dai cinque ai dodici anni, e tantissimo rugby. Sarà che il sole rende tutto più facile, ma l’organizzazione è stata perfetta, i volontari si sono prodigati in tutto, in campo, al terzo tempo, alle salamelle, alle torte… Insomma un bel lavoro di squadra. Ringraziamento particolare all’Under 18 che ha presidiato la birra con grandissima … dedizione!

Veniamo ai commenti delle singole categorie:

Under 6 di Simone Radaelli

SENZA PAROLE

I nostri piccoli brianzoli portano a casa due spledide vittorie giocando assieme al Dalmine. I bambini sono stati grandi e anche i nostri avversari non sono da meno!!!!!Parabiago,Union Milano,Dalmine e Monza danno vita a uno splendido torneo in una splendida giornata! I bambini hanno lottato e sudato ma quello che più conta è che si sono divertiti! Grandi gli allenatori che hanno accompagnato proprio tutti a viver bene questa giornata e grandi anche i genitori che sono stati vicini ai loro bambini ma anche a quelli degli avversari.

Un grazie a tutti anche a chi ci ha aiutato a vivere questa giornata godendoci i nostri piccoli rugbysti……

Presenti:Alberto Comi, Samuele Mangiarotti, Riccardo Radaelli, Giacomo Pantaleo

Under 8 di Gaetano VItellino

Ottimo prestazione casalinga al “Torneo della Merla” dei ragazzi dell’under 8. Partono subito bene, battendo il Metanopoli (che alla fine chiuderà il girone al primo posto): dopo un inizio un po’ in sordina, nella ripresa si vede una squadra convinta e piena di grinta. Il secondo incontro, vinto per 2 a 1 contro i ragazzi del Parabiago 1, è forse il più emozionante. La partita, equilibrata e intensa, viene risolta allo scadere, quando quasi temevamo il peggio, da una galoppata di Gioele Taiwo. Nell’ultimo match del girone contro il Cernusco 2, la squadra dalla quale avevamo meno da temere, la stanchezza si fa un po’ sentire e non si riesce ad andare oltre il pareggio. Ma in finale contro il Cernusco 1, dopo un po’ di titubanza nella prima metà di gara, i ragazzi si riprendono alla grande, chiudendo il torneo al terzo posto. Un risultato più che meritato, che premia gli sforzi di tutta la squadra e degli allenatori, dedicato ai nostri due infortunati, Federico Burberi e Andrea Sciascia, con l’augurio che possano presto tornare a giocare con i loro compagni.

Under 10 di Luca Viti

Una volta si chiamava torneo della merla perchè ci ritrovavamo con temperature
prossime allo zero. Quello di quest’anno lo ricorderemo come il torneo più
caldo di tutte le “merle”.
I nostri atleti, invece e come al solito, iniziano sottotono, frenati e nella
prima partita si arrendono di fronte ad un ottimo metanopoli. Le due partite
seguenti, contro il cernusco ed il parabiago, le affrontano con più grinta
anche se il risultato non è favorevole.
Ci ritroviamo quindi a disputare la finale per il settimo posto contro la
seconda squadra del metanopoli. A questo punto i nostri giovani atleti si sono
svegliati (forse sentono l’odore della salamella ?) e, favoriti anche dalle
prime mete facili, portano a casa un risultato positivo.

Risultati:
Monza – Metanopoli 1 0-5
Monza – Parabiago    0-3
Monza – Cernusco 1   2-4
Monza – Metanopoli 2 7-1

Atleti: Boda, Bonfanti, Bonissi, Cicutto, Coda, Copertino, Demilio, Faret,
Mazza, Mazzoli, Montesano, Radaelli, Sciascia, Terragni, Viti
Allenatori: Gagliardi, Colombo

Under 12 di Alessandro Raddi

Anche oggi la ns u12 ci ha fatto vivere emozioni fortissime.
Ha giocato tre partite, le prime due vinte con facilità contro Dalmine e Amatori Milano 2.
La vittoria di queste due partite ha permesso alla ns squadra di disputare la finale per il primo e il secondo posto contro Amatori Milano 1, partita combattutissima sui punti d’incotro..alla fine gli Amatori hanno avuto la meglio con il punteggio finale di 3-1. Dobbiamo tutti insieme fare i complimenti ai ns ragazzi per la grinta e la voglia che hanno messo in questo torneo . Devono cercare di gestire meglio la pressione   delle squadre strutturate e imparare a leggere quello che succede in campo… .
Ragazzi state proprio crescendo vi state preparando a giocare il vero rugby ….continuate così uniti tutti insieme farete ancora tanta strada!!!