Concentramento a Orio al Serio per l’ Under 12

FESTALa nostra under 12 arriva al campo di Orio al Serio sotto un cielo minaccioso e un vento invernale. Il campo è di fianco all’aeroporto e i primi minuti gli sguardi sono rivolti al cielo per vedere gli aerei decollare …  Sei squadre, due gironi, al Monza tocca un modesto Dalmine che viene sconfitto pesantemente, ma il divario è veramente notevole tra le due squadre. La seconda partita è contro il Como e … contro la pioggia che ha iniziato a cadere incessante accompagnata da un vento gelido che rende le condizioni di gioco proibitive ed al limite della giocabilità per i nostri piccoli rugbisti. Si lotta tra le pozzanghere, la palla scivola dalle mani, bagnata fradicia. Come sempre il Monza difende alla grande e concede poco. Il Monza crea delle belle occasioni in attacco riuscendo ad aprire il gioco in diverse occasioni. Si porta agilmente in vantaggio per 4 a 1, poi un po’ si distrae, un po’ bravi gli avversari, si fa rimontare, ma conclude comunque vittoriosa per 6 a 4.

Intanto l’intensità della pioggia è aumentata ancora e si discute se giocare la finale. Alla fine i nostri allenatori Francesco a Luca, sempre attenti e responsabili, decidono che giocheranno solo quelli che se le sentiranno di tornare sotto la pioggia. Labbra viola e mani congelate consigliano a molti di restare negli spogliatoi e farsi una doccia. La finale per il primo e secondo posto si gioca 9 contro 9, avversari il Rho. Ma anche i nove temerari non se la giocano. Perdono e poi la partita viene interrotta.

Oggi i nostri ragazzi sono stati davvero un po’ eroi, condizioni di gioco davvero difficili e dimostrazione di grande professionalità di Francesco Maconi che ha saputo riconoscere il limite oltre il quale non è più divertente.