2° edizione del torneo TucaMinga di touch rugby, i Brianza su tutti

7415_849208818457010_4143982762487413613_nLa seconda edizione del torneo TucaMinga di touch rugby si è conclusa con il successo dei Brianza Toucherz, sempre più solidi e competitivi. Secondi i Dragoni, terzi classificati i Leprotti di Torino e… quarti, miglior risultato di sempre i Tucanò che accedono alla finalina terzo e quarto posto dopo un ottimo torneo.

Ma partiamo dall’inizio. Ore 8, arrivo al campo degli organizzatori per gli ultimi dettagli e per accogliere le squadre: Leprotti da Torino, i Brianza, Dragoni, Rabatons, Varese, Modena e… Clermont-Ferrand dal cuore della Francia con una delegazione di cinque agguerriti touchers ai quali si uniranno i nostri Old.

Il sole è splendido e la giornata decisamente estiva, ci sono tutti i presupposti per un bel torneo.

Ore 10: inziano le partite, alla regia del torneo il nostro capitano Marco Grillandini, fermato da un infortunio.

Si gioca fino a mezzogiorno, tante belle sfide, il Clermont che attira la curiosità di tutti: una squadra francese, bello!

I Brianza fanno vedere il gioco migliore, i Tucanò arrivano per la prima volta in semifinale proprio contro di loro e usciranno sconfitti, ma senza subire troppo come negli altri tornei.Nell’altra semifinale i Dragoni hanno la meglio sui Leprotti. La finalina vede i Tucanò contendersi il podio con questi ultimi. Grande equilibrio per buona parte della partita, ma alla fine vincono i torinesi.

Il Clermont si classifica quinto, con giocatori prestati un po’ da tutte le squadre, perchè il bello è giocare più che si può e tutti si offrono per completare la squadra francese ad ogni partita.

Premio fashion, come da tradizione, poi premi per il miglior selfie, miglior giocatore , Anthony di Clermont, migliore giocatrice Valentina dei Brianza, ma anche un po’ Tucana, e poi terzo tempo- aperitivo preparato dal nostro Lorenzo che ha ricevuto complimenti da tutti. Grazie anche alle mamme del mini Pia e Cristina che ci hanno dato una mano durante i terzi tempi.

La festa finisce verso le ventidue, si raccolgono le ultime forze per rimettere un po’ a posto, tutti molto stanchi, ma anche soddisfatti. E si comincia già a pensare al prossimo torneo, ad una ventiquattrore, e al touch in notturna e, perchè no, all’invito dei francesi a partecipare al loro torneo di primavera.

A proposito, i cinque irriducibili francesi sono stati avvistati alle 4 di domenica mattina di ritorno dalla discoteca accompagnati dal nostro grande Marco Palma e qualche Brianza, sembra abbiano disdetto la visita del centro di Monza prevista per la mattina…