Le Campionesse d’Italia di nuovo al lavoro

ringhiodi Rachele Dell’Oca

Sono tornate al lavoro da due settimane le campionesse in carica del campionato italiano di rugby femminile e il ritiro di questo weekend ha confermato l’ottimo stato di salute della rosa a disposizione di coach Alessandro Geddo.

Dopo le due settimane iniziali infatti il ritiro, svoltosi per il secondo anno consecutivo a Peschiera del Garda, ha intensificato i carichi di lavoro per le ragazze che hanno portato a termine ben 5 allenamenti nell’arco di 48 ore, dalla serata di Venerdi 5 al mezzogiorno di Domenica 7.

Il secondo allenamento è stato a dir poco traumatico per le ragazze presentatesi sul campo addirittura alle 5 di mattina per iniziare i lavori sotto l’occhio vigile del preparatore atletico Matteo Artina, che completa lo staff tecnico insieme a Samantha Grieco.

Il ritiro è stato anche l’occasione per alcune veterane di riaffermare il proprio impegno alla causa monzese, come i casi di Elisa Rochas e Sara Trilli che avevano deciso di ritirarsi dopo la vittoriosa finale di Mantova dello scorso 31 Maggio quando avevano battuto il Riviera del Brenta, campione in carica, 29 a 12.

Le due colonne portanti della formazione biancorossa, rispettivamente primo centro ed apertura, avevano deciso di dire basta al rugby giocato per concentrarsi su lavoro e famiglia, anche viste le difficolta nel raggiungere Monza abitando una a Torino ed una in provincia di Brescia.

Ma l’amore per il rugby e la capacita’ di sopportare un ritiro così massacrante dai punti di vista sia fisico che mentale, le ha convinte di avere ancora benzina nel serbatoio per un’altra  stagione ad alto livello, accettando così la sfida di difendere il titolo conquistato lo scorso anno.

Si volta pagina, ma con la grinta e la determinazione dei veri campioni, auspichiamo una proficua stagione 2014/2015 facendo un “in bocca al lupo” alle bianco rosse, pronte a divertirsi ed a inseguire un nuovo obiettivo.