GBR U16 Vince in Rimonta a Biella !

I giovani Leoni di GBR U16 ritrovano la via della vittoria sul campo degli Orsi di Biella dopo una partita giocata su buoni ritmi e livelli. Una partita, però, che rischiava di terminare con la seconda sconfitta consecutiva, risolta solamente con meno di un minuto sul cronometro dalla fine dei tempi regolamentari, grazie alla prestazione maiuscola di tutto il pacchetto di mischia.

Mischia che ha dominato quella avversaria dal primo all’ultimo minuto; rubate palle in touche; fermato le corse centrali e, ciliegina sulla torta, realizzato entrambe le mete che hanno permesso a GBR di ribaltare il risultato quando oramai sembrava finita.

Anche i tre quarti hanno dato il proprio contributo soprattutto nelle fasi difensive con delle buone salite e placcaggi ben portati che hanno letteralmente stampato sul posto i ball carrier di Biella. Sono mancate solo le mete al gioco d’attacco di centri e ali, a causa della gestione non precisa dell’ultimo passaggio, quello che permette il break.

Peccato perché le folate offensive di GBR era ben supportate dal sostegno su entrambe i lati ma il timing non corretto del passaggio, l’ultimo, quello più importante, ha vanificato ogni possibilità di marcare. GBR ha subito solo per brevi tratti le iniziative dei padroni di casa: nel primo tempo Biella si è affacciata nei ventidue difesi da GBR solo in un paio di occasioni ma avuto il merito di trovare un varco al 22esimo per entrare in meta da sinistra sfruttando una touche e la mancata copertura difensiva di GBR.

I giovani Leoni si sono ritrovati così ad inseguire dopo aver dettato i ritmi e giocato quasi sempre dentro la linea dei dieci metri di Biella. I padroni di casa riescono a spostare il gioco solo grazie ai calci di allontanamento e mai con delle azioni manovrate. Il primo tempo finisce con l’occasione sprecata da GBR di accorciare le distanze da posizione ravvicinata e centrale grazie ad un fallo di fuorigioco fischiato alla difesa. I ragazzi in campo, nonostante l’indicazione di coach Cuomo, preferiscono giocarsela ma la scelta si rivela sbagliata e l’arbitro fischia la fine del tempo con gli Orsi avanti cinque a niente.

Il secondo tempo si apre con Biella che si fa più aggressiva e preme per oltre dieci minuti nei pressi della end zone di GBR. La difesa resiste e blocca in più di un’occasione gli avversari impedendo a Biella di incrementare il vantaggio. GBR commette alcuni falli nelle numerose ruck e Biella approfitta delle opportunità spedendo in mezzo ai pali al 36esimo per l’otto a zero e fallendo di poco al 41 esimo.

GBR si fa più decisa e concreta e si riporta nella metà campo degli Orsi per l’ultimo assalto. Biella subisce l’intensità dell’attacco brianzolo ma riesce in qualche modo ad arginare l’impeto dei Leoni. Una ruck a un metro dalla linea di meta è sfruttata alla grande da Jacopo Messina che legge il buco lasciato dalla difesa proprio dietro al punto d’incontro e senza pensarci due volte salta i propri compagni ed avversari per schiacciare in meta al minuto cinquanta.

Alberto Ratcliffe s’incarica della trasformazione poiché Luca Villa ha dovuto lasciare il campo per un infortunio muscolare abbastanza serio al polpaccio. Il calcio centra i pali e GBR si rifà sette a otto con dieci minuiti da giocare. Biella si rende ancora minacciosa e attacca per ristabilire un vantaggio più largo. Al 54 esimo Ale Fumagalli si fa espellere per fallo ripetuto (placcaggio alto) lasciando GBR in inferiorità e concedendo a Biella una ghiotta occasione di piazzare per riportarsi avanti 11 a 7.

GBR tira fuori il carattere e si costruisce metro dopo metro l’ennesima occasione da meta. Raoul rompe un paio di placcaggi prima di essere fermato. Tocca ancora a Jacopo provare a sfondare ma è fermato ad un passo dalla linea di meta. Ennesima percussione di GBR con Axel (Man of the Match) che trova il varco giusto per entrare in meta portandosi dietro un paio di avversari. Tempo: minuto cinquantottesimo e una manciata di secondi.

Alberto s’incarica del calcio prendendosi tutto il tempo necessario ma l’ovale termina a lato. L’arbitro consulta il cronometro e sancisce la fine dell’incontro e la seconda vittoria esterna dei giovani Leoni. Le facce sono tutto un programma: da un alto la gioia per la vittoria sudata e merita all’ultimo minuto. Dall’altra parte espressioni incredule, la seconda vittoria sfumata ad un passo dal traguardo (stesso copione contro Bergamo persa per un calcio piazzato al 60esimo).

La gioia dei ragazzi dura poco: l’huddle di fine partita che coach Cuomo riserva ai propri giocatori non è esattamente una attestazione di stima. Anzi. Vengono tutti messi subito a fare i conti con le proprie responsabilità e scelte che avrebbero potuto condizionare negativamente l’esito dell’incontro.

Una partita dominata per lunghi tratti da GBR, se si escludono due bei carretti organizzati da Biella e l’occasione della meta del primo tempo. Per il resto si è visto solo GBR in campo. Tutt’altro spirito e piglio rispetto alla prestazione opaca di domenica scorsa. E’ mancato l’apporto produttivo dei trequarti che hanno sfruttato male e poco le numerose palle pulite avute a disposizione da ruck e mischie. Buona l’occupazione del campo, a parte in un paio di occasioni, bene la salita delle difesa.

Un paio di numeri. Primo tempo: diciotto le touche e dieci le mischie giocate in totale; sei e sei nel secondo tempo. Sei le touche rubate e due le mischie. Diciotto i falli fischiati a Biella e tredici a GBR più un giallo. Speriamo che l’infortunio capitato a Luca Villa nel primo tempo non sia grave: a lui va un augurio di pronta guarigione.

Restare concentrati e allenarsi bene in settimana perché domenica il Recco ci farà visita. Formazione di valore alla ricerca della prima vittoria di stagione, poiché fino ad oggi ha racimolato solo due punticini (un pari e una sconfitta, con una partita in meno). I ragazzi di Recco saranno sicuramente molto motivati e determinati per ritrovare la via della vittoria. Facciamogli sapere che la casa dei Leoni è aperta a tutti solo per il terzo tempo. In campo solo ruggiti e ferocia agonistica.

Risultato incontro: Biella U16 11 – GBR U16 12 (1° tempo 5 – 0) (mete: 1 – 2)

Formazione GBR U16: 15 Luca Villa (Vice Capo); 14 Matteo Leotta; 13 Fede Valtolina; 12 Ale Fumagalli; 11 Boris Vartolomei; 10 Cristian Radice; 9 Alberto Ratcliffe©; 8 Jacopo Messina; 7 Andrea Malandra; 6 Davide Davanzo; 5 Davide Sanders; 4 Giacomo Sanders; 3 Axel Hiller; 2 Martino Tornaghi; 1 Oliviero Cazzaniga; 16 Guglielmo Bertoni; 17 Elia Covino ; 18 Simone Leotta; 19 Raoul De Filippis; 20 Stefano Calegari; 21 Nicolò Montagna; 22 Guglielmo Barbieri.

Partita:  1° Tempo min 22:30 meta Biella 5 – 0

2° Tempo: min 36:00 calcio piazzato Biella 8 -0; min 50:00 meta GBR n. 8 J. Messina (n. 9. A. Ratcliffe) 8 – 7; min 54:00 calcio piazzato Biella 11 – 7; min. 58:00 meta GBR n. 3 A. Hiller 11 – 12

Sostituzioni GBR: 1° T. min 32:00 OFF n. 15 Luca Villa (infortunio); IN n. 19 S. Calegari; 2° T. min 31:00 IN n. 20 R. De Filippis; n. 22 G. Barbieri; OFF n. 4 G. Sanders; n. 11 B. Vartolomei

Cartellino giallo GBR : 2° T. min 54:00 n. 12 A. Fumagalli

Cartellino rosso GBR: nessuno

Man of the Match: n. 3 Axel Hiller